Nudo autentico

Nudo autentico con rielaborazione in post produzione. Dell’intorno, non del corpo

Nudo autentico per una fotomodella autentica

Nudo autentico di Miss LauraAnna al servizio di Giancarlo Bigolin, il fotografo con cui la fotomodella ha lavorato più volte e che non finisce mai di stupirla con le sue proposte intelligenti, studiate e fantasiose.

La serie che presentiamo in questa pagina appartiene al filone Sante e Streghe e vede LauraAnna vestire i panni surreali di personaggi come:

  • La Mietitrice di Bambini, che cavalca un cavallo a dondolo in legno, si circonda di giocattoli e non molla mai la sua falce;
  • sente le sue colleghe streghette al cellulare per comunicare a tutti che Il Sabbath è a Mezzanotte in Punto e lo raggiunge in chiave moderna a cavallo di un Folletto.
    Non quello delle fiabe, ma quello per aspirare la polvere - e probabilmente al momento giusto la sgancia, facendo mangiare la polvere alle streghe sfigate che le stanno sul cactus!
  • è una martire un po' particolare, dedita al digiuno, ma che sogna un mega burger;
  • tocca con le sue manine unte un autentico falso Fontana da cui non zampilla nemmeno un po' acqua;
  • è l'animaletto domestico preferito di una biondona con le tette di fuori.

Così si può fare partendo da un ottimo concetto di fondo

E qui il nudo autentico c'è, perché anche per questo servizio fotografico, come aveva già fatto in passato e come farà anche in futuro, LauraAnna ha posato nuda per il fotografo Giancarlo Bigolin.
D'altronde è questo che fa una modella di nudo.

Giancarlo ha preparato come sempre tutte le idee, motivate e spiegate, e il set con tanto di accessori.
Un tocco di post produzione per aggiungere ciò che era troppo complesso mettere sul set durante lo scatto, come ridurre LauraAnna ad una piccolezza ancora più piccola di quello che è per poter stare al guinzaglio di una Barbie o ingigantire una Barbie a tal punto da poter sovrastare LauraAnna e tenerla al guinzaglio.

Se volete tenere al guinzaglio anche voi LauraAnna, contattatela e proponeteglielo. Non si sa mai.